Caschi per moto da strada: caratteristiche, migliori modelli, recensioni, prezzi

1
2
3
4
5
Casco Jet Demi Scooter Moto Omologato ECE 22 Vi...
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato E...
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato E...
BHR 49865 Casco Demi-Jet, Taglia L, Silver
BHR Casco, 704 Liberty, Nero Opaco, S
Casco Jet Demi Scooter Moto Omologato ECE 22 Visiera Antigraffio Nero Opaco L
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Matt Nero S
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Nero Satinato M
BHR 49865 Casco Demi-Jet, Taglia L, Silver
BHR  Casco, 704 Liberty, Nero Opaco,  S
8.8/10
8.8/10
8.8/10
8.4/10
8/10
Casco Jet Demi Scooter Moto Omologato ECE 22 Visiera Antigraffio Nero Opaco L
Casco Jet Demi Scooter Moto Omologato ECE 22 Visiera Antigraffio Nero Opaco L
8.8/10
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Matt Nero S
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Matt Nero S
8.8/10
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Nero Satinato M
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Nero Satinato M
8.8/10
BHR 49865 Casco Demi-Jet, Taglia L, Silver
BHR 49865 Casco Demi-Jet, Taglia L, Silver
8.4/10
BHR  Casco, 704 Liberty, Nero Opaco,  S
BHR Casco, 704 Liberty, Nero Opaco, S
8/10

La prima cosa da fare quando si sale in sella a una moto di qualsiasi cilindrata – che sia essa una vecchia Vespa oppure una motocicletta di grande potenza – è senza dubbio indossare e soprattutto allacciare il tuo casco. È una cosa che va fatta non solo perchè si è obbligati dal Codice della Strada, ma anche e soprattutto perchè grazie al casco si possono evitare – solo se ben allacciato – tanti di quei danni e problemi che dovresti già sapere da solo, sia se hai le mani sul manubrio della tua moto, sia che sei passeggero e non hai l’incombenza di dover pensare per te stesso e chi sta in sella con te.

Ovviamente, acquistare un nuovo casco per moto da strada può sembrare un esercizio abbastanza semplice. Soprattutto se si ha ben chiaro in mente il modello del tuo mezzo a due ruote. Si tratta semplicemente di scegliere l’elmetto che più ti piace e che sia costruito in base alle norme di sicurezza che consentono alle case produttrici di immettere prodotti sempre nuovi sul mercato.

In tal senso, vogliamo portarti in un vero e proprio viaggio tra i caschi per moto da strada. E ti sveleremo anche come si fa a scegliere l’articolo giusto per le tue esigenze e i tuoi gusti.

Quanti tipi di caschi

Partiamo dal fatto che esistono tre tipi di caschi per moto da strada. Esistono:

  • i caschi jet, più leggeri e a portata di mano (e di portafogli);
  • i caschi modulari, che aumentano sul piano della sicurezza in quanto più pesanti e imbottiti;
  • i caschi integrali, che a bordo della tua moto ti farà sembrare un pilota professionista ma che in base alle tue esigenze potrebbe essere un provvedimento eccessivo.

Ognuno di questi tipi di caschi presenta una serie di pro e di contro per la loro scelta. Noi proveremo a mostrarti quelli che sono gli aspetti positivi per ciascun tipo di elemento. E ti faremo presente il fatto che ciascuno di essi è buono per circolare sulle strade della tua città.

Caschi jet, più maneggevoli per Moto e Scooter

La prima opzione per acquistare il tuo casco per moto da strada è rappresentata dai caschi della categoria jet. Sono quegli elmetti che vengono volgarmente ribattezzati “omologati”.

Il motivo è presto detto: si tratta di caschi che hanno iniziato a circolare nel mercato dopo la diffusione delle ultime norme sulla validità e sulla sicurezza degli oggetti in questione. Da qui la necessità di dare il nome piuttosto generico di caschi omologati. Un fatto necessario per distinguerli da quelli che avrebbero fatto incappare i possessori in sanzioni da parte delle Forze dell’Ordine.

Si tratta di un tipo di casco più leggero e di conseguenza più maneggevole da portare in giro quando lo si toglie (ovviamente dopo essere scesi dalla sella). Di conseguenza, però, può perdere efficacia in determinate parti del cranio. In particolare nella mandibola, che non è protetta in caso di urti o cadute così come la mascella e il naso. Queste sono comunque parti della testa che puoi proteggere calando la visiera, presente ormai in quasi tutti i caschi jet.

Caschi modulari, per una maggiore protezione

Passiamo ora ai caschi cosiddetti modulari, ovvero quelli che hanno una linea un po’ più chiusa rispetto ai jet. Non fosse per altro che per il fatto che hanno la mentoniera che può essere chiusa. In questo modo somigliano, sul piano del design e della protezione, ai caschi integrali.

Nel grande gruppo dei caschi modulari si propone una ulteriore suddivisione tra i crossover e gli apribili. Nel primo caso, la tanto discussa mentoniera può essere rimossa, trasformando di fatto il vostro elmetto in un casco molto simile a quelli jet. Infine nel secondo caso, come suggerisce il nome, la mentoniera può essere sollevata o ribaltata all’indietro, che a volte può essere un semplice prolungamento della visiera.

Caschi integrali per situazioni più estreme

Per completare il nostro novero dei caschi per moto da strada, qualora volessi una soluzione ancor più sicura per la tua testa si può optare per il casco integrale.

C’è davvero poco da dire sul motivo per cui questo genere di oggetto ha assunto questo nome. Si tratta di un casco completamente chiuso e che chiude tutta la testa al suo interno, con l’unica presa d’aria rappresentata dalla visiera. E nonostante si tratti di un casco che calza molto meglio in testa, non può non essere allacciato per evitare guai.

In tal caso, viene fuori una minore maneggevolezza a vantaggio, però, di un grado di sicurezza che nessun altro tipo di casco può raggiungere.

Quanto spendere per un casco

Ovviamente, la differenza più evidente a una prima occhiata per quanto riguarda i caschi per moto da strada, è il peso che avranno sulle tue finanze al momento di effettuarne l’acquisto. Inutile sottolineare che il costo di un elmetto varia, oltre che per il fatto che sia un casco jet, modulare oppure integrale, in base al modello e ad alcuni aspetti più superficiali, come la colorazione. E anche il fatto di prendere un casco di una o di un’altra marca può avere il suo peso.

L’acquisto di un casco jet può portare all’esborso di 30 euro per i modelli più basici. Tuttavia, si può arrivare anche a 65-70 euro per i modelli che hanno delle caratteristiche un po’ più particolar. Ad esempio possono variare in base al design o anche per la maggiore robustezza dell’oggetto in questione.

Comprare un casco modulare potrebbe portarti a spendere almeno 65-70 euro, ma nel caso di elmetti più robusti si può arrivare a pagare anche 150 euro. Infine, acquistare un casco integrale può costarti 50 euro per i modelli base ma anche 125 per quelli più belli e costruiti con tecnologie più moderne.

Conclusioni finali

Acquistare un casco per moto da strada, oltre a rappresentare la scelta sull’oggetto a cui affidare la propria sicurezza su due ruote, può essere visto anche come un modo per esprimere la propria personalità mentre si è in sella, da guidatore oppure da passeggero.

La cosa certa è che tutto dipende dalle tue necessità e dal tipo di utilizzo che ne fai. Senza dubbio non ti consiglieremo mai di acquistare un casco integrale o modulare per fare tragitti brevi, tipo da casa a lavoro. Al tempo stesso non è il caso di acquistare un casco jet per attraversare le strade statali in cui poter sprigionare velocità.

Ribadiamo ancora una volta il concetto espresso all’inizio del nostro articolo. Il casco va acquistato e soprattutto indossato e allacciato, deve essere comodo e soprattutto sicuro!

Ho 28 anni e svolgo la professione di giornalista poco dopo essere diventato maggiorenne. La mia passione per gli elettrodomestici e più in generale per la tecnologia non si può quantificare, passo ore intere a dare un’occhiata approfondita ai nuovi ritrovati che iniziano a fare il giro del mondo. Per me è importante restare al passo con il mondo della tecnologia e scriverne diventa di fatto una missione.

Back to top
Casco Migliore