Caschi moto sportive: migliori prodotti, prezzi, recensioni, opinioni

1
2
3
4
5
Casco Jet Demi Scooter Moto Omologato ECE 22 Vi...
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato E...
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato E...
BHR 49865 Casco Demi-Jet, Taglia L, Silver
BHR Casco, 704 Liberty, Nero Opaco, S
Casco Jet Demi Scooter Moto Omologato ECE 22 Visiera Antigraffio Nero Opaco S
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Matt Nero S
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Nero Satinato M
BHR 49865 Casco Demi-Jet, Taglia L, Silver
BHR  Casco, 704 Liberty, Nero Opaco,  S
8.8/10
8.8/10
8.8/10
8.4/10
8/10
Casco Jet Demi Scooter Moto Omologato ECE 22 Visiera Antigraffio Nero Opaco S
Casco Jet Demi Scooter Moto Omologato ECE 22 Visiera Antigraffio Nero Opaco S
8.8/10
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Matt Nero S
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Matt Nero S
8.8/10
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Nero Satinato M
Casco Jet Visiera Scooter Moto Quad Omologato ECE 22 05 Nero Satinato M
8.8/10
BHR 49865 Casco Demi-Jet, Taglia L, Silver
BHR 49865 Casco Demi-Jet, Taglia L, Silver
8.4/10
BHR  Casco, 704 Liberty, Nero Opaco,  S
BHR Casco, 704 Liberty, Nero Opaco, S
8/10

Per chiunque possegga una moto, la scelta del casco è importantissima. È il primo dispositivo di sicurezza e valutare bene le caratteristiche dell’accessorio che in caso di incidente o caduta protegge la parte più delicata (cioè la testa) è essenziale. Soprattutto per chi intende la moto in maniera sportiva. Per chi gira in pista la scelta di un casco piuttosto che di un altro non è indifferente, tutt’altro. Occorre valutare ogni minima caratteristica, in primis la protezione, ma vanno considerate importanti caratteristiche come comfort, aerodinamica e, soprattutto, peso. Per chi utilizza il veicolo a due ruote per spostamenti piuttosto che per viaggi, possono apparire aspetti superflui, ma in situazioni estreme come la guida in pista sono cruciali.

 

Quale tipologia di casco serve?

Il casco da utilizzare per i motociclisti che usano la propria moto in pista è senza dubbio quello integrale. Un casco che protegge interamente, completamente chiuso e che offre quindi un’elevata protezione alla testa del pilota. Si tratta di uno dei caschi più popolari, ed ideale soprattutto per chi possiede mezzi a due ruote grossi e potenti. Hanno un’ottima resistenza agli agenti atmosferici ed offrono una maggiore comodità per quanto riguarda il fastidio causato dai rumori dovuti all’alta velocità. Questi caschi sono dotati di visiera apribile e di prese d’aria.

I caschi integrali di dividono in: Racing e Non Racing, a seconda dell’utilizzo che si fa della moto. I caschi Racing sono quelli progettati e realizzati per la guida in pista, quindi uno stile di guida estroso e sportivo e un po’ spericolato.

Le caratteristiche dei caschi Racing

Le peculiarità dei caschi racing sono:

  • Leggerezza: sono realizzati da materiali quali fibre composite e/o carbonio
  • Sistema di dissipazione del calore: ci sono numerose prese d’aria che permettono al casco di respirare
  • Sistema di aggancio con cinturino a doppio anello: meno ingombrante e più sicuro, ideato per permettere una facile e veloce rimozione del casco e per tutelare il collo del motociclista in caso di caduta
  • Visiera a sgancio rapido: per facilitare un’eventuale sostituzione della stessa in fase di gara
  • Interni lavabili

Oltre al livello di sicurezza, questa tipologia di casco offre un comfort imbattibile. Questo però ha come contro un prezzo ovviamente molto alto. Infatti, i caschi Racing sono consigliati per chi gira in pista, quindi per chi decide di fare un uso specifico della propria moto.

I modelli Non Racing

Invece, i caschi Non Racing sono, anch’essi caschi integrali, ma più comuni e maggiormente diffusi tra i motociclisti amatoriali. Realizzati con materiali altamente tecnologici, come ad esempio il carbonio che conferisce sicurezza e leggerezza, ma presentano un sistema di aerazione meno performante e non è molto spesso presente il sistema di chiusura a doppio anello.

Come scegliere un casco sportivo?

La prima cosa da fare quando si deve scegliere un casco, soprattutto se per un utilizzo sportivo, è quella di provarlo. La sicurezza è alla base della scelta ma in questo caso anche il comfort. Comprare il casco senza averlo mai provato, utilizzando solo il parametro del gusto estetico, è un grosso errore. Ognuno possiede una diversa conformazione cranica che si adatta meglio o peggio a ciascun casco. Quest’ultimo non deve stringere o essere troppo largo, non deve dare fastidi che distraggono dalla guida soprattutto quando si è ad alte velocità.

Inoltre, quando si acquista un casco integrale, occorre sapere che gli interni sono personalizzabili: si può acquistare un casco taglia M ma con guanciali taglia S se, ad esempio, si ha un viso molto scavato.

Le visiere

Un altro punto da considerare riguarda la visiera. Per guidare in pista è meglio non utilizzare caschi con visiera interna parasole, perché potrebbe dare disturbi visivi. L’ideale è avere due visiere: una chiara e una scura, ed utilizzarle in base alle esigenze del momento. Il sistema di aggancio con cinturino a doppio anello è il migliore, non deve passare un dito tra il mento e il cinturino, infatti è meno ingombrante e anche più sicuro. Meglio evitare i caschi con sistema di chiusura micrometrica.

Giusto equilibrio tra prezzo e qualità

Quando si acquista un casco sportivo non è la parola risparmio a farla da padrone. Non esistono caschi di media qualità sotto i 150-200 euro. Purtroppo il rischio di cadute è sempre presente, anche a bassa velocità, figurarsi ad una velocità elevata quanto quella sostenuta in pista in cui una caduta può generare danni disastrosi. Attenzione però, non è vero neanche il contrario: se un casco costa tanto, è per forza più sicuro. Il casco deve essere innanzitutto e imprescindibilmente omologato. Sia per questioni legali (le sanzioni in caso contrario sono altissime), ma soprattutto per garantire la propria sicurezza.


Back to top
Casco Migliore